domenica 6 novembre 2011

L'Europa della Dinamo Berlino



 Tutti i risultati della Dinamo Berlino in Europa



















1961/62

INTERTOTO

GRUPPO A3

Dinamo Berlino-Wiener Neustadt(Aus) 2-1
Spartak Hradec Králové(Cec)-Dinamo Berlino 1-0
Dinamo Berlino-Gornik Zabrze(Pol) 4-3
Gornik Zabrze-Dinamo Berlino 5-1
Dinamo Berlino-Spartak Hradec Králové 1-1
Wiener Neustadt-Dinamo Berlino 3-5

Dal 1961/62 al 1966/67 veniva disputata la Coppa Karl Rappen, progenita dell'Intertoto per iniziativa dell'austriaco Karl Rappen e dello svizzero Ernst Thommen.
Inizialmente l'intenzione era quella di creare una sorta di lega europea, che consentisse alle squadre minori (non vincitrici di trofei nazionali e non ammesse alla Coppa delle Fiere) di confrontarsi a livello europeo, ma in realtà la competizione divenne un supporto per le agenzie di scommesse sportive (da questo motivo derivò in seguito il nome della futura Coppa Intertoto), specialmente per l'Europa dell'Est.
Nel suo esordio europeo, la Dinamo chiuse il girone al terzo posto a pari punti dello Gornik Zabrze, a 7 punti. Passo' il turno lo Spartak che chiuse in testa con 8 punti.
Se la Dinamo avesse sconfitto tra le mura amiche lo Spartak, sicuramente avrebbe avuto l'accesso al turno successivo

1971/72

COPPA DELLE COPPE

SEDICESIMI DI FINALE

Dinamo Berlino-Cardiff City(Gal) 1-1
Cardiff City-Dinamo Berlino 1-1 rig.4-5

OTTAVI DI FINALE

Germinal Ekeren(Bel)-Dinamo Berlino 1-3
Dinamo Berlino-Germinal Ekeren 3-1

QUARTI DI FINALE

Åtvidaberg(Sve)-Dinamo Berlino 0-2
Dinamo Berlino-Atvidaberg 2-2

SEMIFINALE

Dinamo Berlino-Dinamo Mosca(Urss) 1-1
Dinamo Mosca-Dinamo Berlino 1-1 rig. 4-1

Fu un avventura veramente fantastica, la prima vera partecipazione in Trofeo Europeo. Esordio non fu dei migliori, il doppio 1-1 di cui a Cardiff i tempi regolamentari si erano chiusi 0-0, per fortuna che non esistevano i goal in trasferta altrimenti sarebbe stato subito eliminato.
Regolata senza problemi la pratica Ekeren, gia' in Belgio con un secco 3-1.
Ai quarti di finale e' il turno dell'Atydaberg, in Svezia viene regolato 2-0, a Berlino la Dynamo soffre chiude il primo tempo sotto di 1-0, ma nella ripresa riesce a ribaltare il risultato, vano il pareggio degli svedesi.
Entra nelle magnifiche quattro, il sorteggio gli propone la Dinamo Mosca, formazione russa temibile.
L'andata si gioca a Berlino in uno stadio pieno e si chiude sulla parita' 1-1.
Nel catino di Mosca, la Dinamo riesce a chiudere i primi '45 minuti in vantaggio 1-0. Ma la ripresa l'attacco della Dinamo Mosca e' pressante e trova il pareggio.
Ai rigori la Dinamo Berlino esce, possiamo dire anche a testa alta dalla competizione, non e' mai stata battuta

1972/73

COPPA UEFA

TRENTADUESIMI FINALE

Angers-Dinamo Berlino 1-1
Dinamo Berlino-Angers(Fra) 2-1

SEDICESIMI DI FINALE

Dinamo Berlino-Levski Sofia 3-0
Levski Sofia(Bul)-Dinamo Berlino 2-0

OTTAVI DI FINALE

Dinamo Berlino-Liverpool 0-0
Liverpool(Eng)-Dinamo Berlino 3-1

Esordio in Coppa Uefa, vede la Dinamo Berlino affrontare il 13 Settembre i francesi dell'Angers, riuscira' a strappare un pareggio che vale oro, il ritorno a Berlino con un goal per tempo, guadagna la qualificazione.
Arriva il Levski Sofia, a Berlino soccombe 3-0 secco per la Dinamo, va a Sofia pensando che la qualificazione sia cosa fatta, soffre parecchio e quasi scappa il miracolo al Levski.
Il cammino pero' si chiude il turno successivo, la prima in casa col Liverpool richiama molte persone, ma non riescono a trascinare la Dinamo oltre lo 0-0.
A Liverpool viene fuori la superiorità' dei Reds che regolano senza problemi con un 3-1 la Dinamo

1976/77

COPPA UEFA

TRENTADUESIMI FINALE

Shakhtar Donetsk(Urss)-Dinamo Berlino 3-0
Dinamo Berlino-Shakhtar Donetsk 1-1

Bisogna attendere tre anni per rivedere la Dinamo in Europa, e' una tocca e fuga, ai Trentaduesimi vengono sorteggiati contro i russi dello Shakhtar Donetsk.
A Donetsk e' una caporetto un secco 3-0, squadra molle senza idee.
Il ritorno a Berlino, la Dinamo chiude il primo tempo in vantaggio 1-0, il pareggio dello Shakhtar, chiude il discorso qualificazione.

1978/79

COPPA UEFA

TRENTADUESIMI FINALE

Dinamo Berlino-Stella Rossa(Jug) 5-2
Stella Rossa-Dinamo Berlino 4-1

Dopo un anno sabbatico fuori dall'Europa, anche stavolta e' un ritorno da dimenticare.
A Berlino la Dinamo regola senza problemi la Stella Rossa un secco 5-2, con un primo tempo al cardiopalma, chiuso 3-2. Nella ripresa la Stella Rossa era scoppiata, la Dinamo e' riuscita a regolare sul 5-2.
Da Berlino si parte col sorriso, pensando che a Belgrado sia cosa facile, ma non e' cosi, sospinti dal pubblico caloroso del Maracana, la Stella Rossa va a segno due volte per tempo, per la Dinamo non c'è' niente da fare.

1979/80

COPPA CAMPIONI

SEDICESIMI FINALE

Dinamo Berlino-Ruch(Pol) 4-1
Ruch-Dinamo Berlino 0-0

OTTAVI DI FINALE

Dinamo Berlino-Servette(Svi) 2-1
Servette-Dinamo Berlino 2-2

QUARTI DI FINALE

Nottingham Forest-Dinamo Berlino 0-1
Dinamo Berlino-Nottingham Forest 1-3

A fine anni '70, la Dinamo entra nella Coppa Campioni dove ci rimarrà' a lungo.
Esordio e' con i polacchi del Ruch, ottiene la qualificazione senza problemi, giocando un ottimo calcio già' a Berlino.
Cosa che si ripete anche col Servette, nella gara di Berlino dopo 10 minuti conduce 2-0, nel ritorno conduce 2-0 fino al '80 un calo di concentrazione, fa portare il Servette al 2-2.
Nei quarti di finale, urna li vede contro i detentori del titolo il Nottingham Forest, l'andata a Nottingham, capita quello che nessuno pensava, la Dinamo espugna il City Ground, grazie ad una rete di Riediger, messa a segno al '63.
Il ritorno la Dinamo, vuole vendere cara la pelle, e far si che la fatica di Nottingham non sia valsa a niente, ma purtroppo non sarà' cosi. Il primo tempo si chiude sul 0-3 con Francis e Robertson che fanno impazzire la difesa della Dinamo.
1980/81

COPPA CAMPIONI

SEDICESIMI FINALE

Dinamo Berlino-APOEL(Cip) 3-0
APOEL-Dinamo Berlino 2-1

OTTAVI DI FINALE

Banik(Cec)-Dinamo Berlino 0-0
Dinamo Berlino-Banik 1-1

Esordio con i ciprioti dell'APOEL a Berlino e' cosa facile un secco 3-0 tutto nella ripresa.
La vita viene complicata al ritorno, quando solo al '86 la Dinamo trova la rete del 1-2, un goal che regala la qualificazione.
Il turno successivo i cecoslovacchi del Banik ad Ostrava finisce 0-0, il ritorno vantaggio ospite su rigore e pareggio della Dinamo anche lei su rigore.
Gli ultimi minuti sono un attacco totale alla ricerca del goal qualificazione, che non arriva.
Passa il Banik per la regola dei goal in trasferta.

1981/82

COPPA CAMPIONI

TURNO PRELIMINARE

St Etienne(Fra)-Dinamo Berlino 1-1
Dinamo Berlino-St Etienne(Fra) 2-0

SEDICESIMI FINALE

Dinamo Berlino-Zurigo 2-0
Zurigo-Dinamo Berlino 3-1

OTTAVI DI FINALE

Dinamo Berlino-Aston Villa 1-2
Aston Villa-Dinamo Berlino 0-1

Stavolta il cammino e' piu' lungo, il perche' e' semplice, la Dinamo deve affrontare un turno preliminare, mediamente si gioca a settembre.
Per entrare nella Coppa Campioni, deve superare il St Etienne. In Francia finisce 1-1, fa tutto Lopez , fa autorete nella porta della Dinamo e poi pareggia per i francesi.
Nel ritorno una rete per tempo e la Dinamo passa il turno.
Nei Sedicesimi, tocca gli svizzeri del Zurigo, a Berlino e' un secco 2-0 tutto maturato nella ripresa. Il ritorno in Svizzera e' una sofferenza unica, dopo '22 minuti lo Zurigo ha ristabilito la partita grazie ad una doppietta di Jerkovic, a inizio ripresa arriva il goal liberazione della Dinamo firmato da Ullrich, a tre minuti dalla fine anche Jerokovic. Finale di sofferenza per la Dinamo, ma riesce a qualificarsi.
Ottavi di finale contro Aston Villa a Berlino, la Dinamo fa un bel match, ma la sfortuna vuole che a cinque minuti dalla fine, Morley trova la rete vittoria.
A Birmingham dopo 15 minuti la Dinamo conduce 1-0, prova a trovare il goal qualificazione, senza riuscirci, esce ancora per la regola delle reti in trasferta

1982/83

COPPA CAMPIONI

SEDICESIMI FINALE

Dinamo Berlino-Amburgo(Ger) 1-1
Amburgo-Dinamo Berlino 2-0

Primo turno arriva il derby con Amburgo della Germania Ovest, Amburgo che la stagione passata aveva perso la finale di Coppa Campioni, contro Aston Villa.
Una partita quella contro Ovest che va anche al di la' del calcio, l'andata a Berlino finisce 1-1, con la Dinamo passata in vantaggio dopo '17 minuti, con Riediger, ma al '37 viene raggiunta.
La trasferta al di la' del Muro, non e' delle migliori un secco 2-0 con una rete per tempo, regalano all'Amburgo la qualificazione

1983/84

COPPA CAMPIONI
SEDICESIMI FINALE

Dinamo Berlino-Jeunesse (Lus) 4-1
Jeunesse-Dinamo Berlino 0-2

OTTAVI DI FINALE

Dinamo Berlino-Partizan(Jug) 2-0
Partizan-Dinamo Berlino 1-0

QUARTI DI FINALE

Roma(Ita)-Dinamo Berlino 3-0
Dinamo Berlino-Roma 2-1

E' un cammino sicuramente memorabile quello della stagione 1983/84, anche se esordio con lo Jenusse non inizia bene, al '18 gli ospiti passano in vantaggio, ma al '35 Gotz acciuffa il pareggio e da li il match e' in discesa.
Nel ritorno normale amministrazione, con una rete per tempo.
Ritorna l'incubo Jugoslavo, stavolta e' il Partizan a Berlino si vince 2-0, ma ancora a Belgrado la Dinamo non c'è', stavolta pero' la rimonta non avviene
Quarti di Finale la Roma, dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, la ripresa e' tutta di marca giallorossa che trova un comodo 3-0.
Il ritorno a Berlino, la Roma fa la partita e al '56 si porta in vantaggio, inutile il goal vittoria di Ernst al '87.

1984/85

COPPA CAMPIONI
 
SEDICESIMI FINALE

Aberdeen(Sco)-Dinamo Berlino 2-1
Dinamo Berlino-Aberdeen 2-1 rig. 5-4

OTTAVI DI FINALE

Dinamo Berlino-Austria Vienna(Aus) 3-3
Austria Vienna-Dinamo Berlino 2-1

Si inizia con la trasferta di Aberdeen, dove con la rete di Schulz al '83 la Dinamo tiene accese le speranze qualificazione.
A Berlino saranno ancora i minuti finali quelli decisivi, infatti la rete di Ernst al '84, chiude l'incontro sul 2-1 e si andra' alla lotteria dei rigori, dove la Dinamo ne esce vittoriosa.
Con l'Austria Vienna, si pensava ad un avversario abbordabile, ed invece non sara' cosi, al '7 Thom porta in vantaggio la Dinamo, tutto in discesa, invece eccoti Austria Vienna che non ti aspetti, capace di chiudere il primo tempo in vantaggio per ben 1-3.
Nella ripresa a due minuti dalla fine, Pastor pareggia per la Dinamo.
A Vienna dopo sei minuti, su rigore Austria si porta in vantaggio, a inizio ripresa la Dinamo con Trieloff, ma niente da fare Austria chiude il conto e segna al '65.

1985/86

COPPA CAMPIONI
SEDICESIMI FINALE

Dinamo Berlino-Austria Vienna(Aus) 0-2
Austria Vienna-Dinamo Berlino 2-1

Ritorna la sfida dell'anno prima, la Dinamo incontra Austria Vienna, per potersi rifare dell'eliminazione della passata stagione.
Ma la musica non cambia a Berlino, Austria Vienna porta a casa un comodo 2-0, match gia' chiuso dopo 12 minuti.
A Vienna, Austria tiene il vantaggio, la Dinamo segna la rete bandiera allo scadere.

1986/87

COPPA CAMPIONI
SEDICESIMI FINALE

Orgryte(Sve)-Dinamo Berlino 2-3
Dinamo Berlino-Orgryte 4-1

OTTAVI DI FINALE

Brondby(Dan)-Dinamo Berlino 2-1
Dinamo Berlino-Brondby 1-1

Si inizia in Svezia, in una partita difficile per la Dinamo, in vantaggio con Pastor al '19, nella ripresa in sette minuti si fa rimontare. Ma i tedeschi non demordono al '75 Thom pareggia, la rete vittoria arriva al '88 con Doll.
Il match di Berlino sara' molto piu' tranquillo, una vittoria senza sofferenze.
Negli ottavi i danesi del Brondby, la trasferta danese, la Dinamo non gira, Schulz fa autore al '27, solo al '88 Rohde trova la rete che riapre la qualificazione.
Nel ritorno, dopo otto minuti gli ospiti sono in vantaggio, la Dinamo trova subito la rete al '12 con Ernst.
Il risultato non cambia e viene eliminata

1987/88

COPPA CAMPIONI
SEDICESIMI FINALE

Bordeaux(Fra)-Dinamo Berlino 2-0
Dinamo Berlino-Bordeaux 0-2

Dura poco l'avventura, nemmeno una rete e ben 4 sul groppone. Sono troppo forti i francesi rispetto alla Dinamo.
Gia' la sfida di Bordeaux e' chiusa sul 2-0, il ritorno e' in salita e' sempre nella ripresa che la Dinamo subisce le reti.
Mattatore dei due match, Ferrari autore di ben tre reti.

1988/89

COPPA CAMPIONI
SEDICESIMI FINALE

Dinamo Berlino-Werder Brema(Ger) 3-0
Werder Brema-Dinamo Berlino 5-0

E' ultima volta che vedremo la Dinamo in Coppa Campioni, il sorteggio non e' stato di certo favorevole contro i cugini del Werder Brema.
A Berlino e' calcio spettacolo, il Werder non vede palla e la Dinamo colpisce chiude con un bel 3-0.
Ma il ritorno a Brema sara' un'altra storia, con il Werder che fa la partita, dopo aver chiuso il primo tempo sul 1-0, nella ripresa entra un Werder aggressivo, che va a segno ben 4 volte portandosi a casa la qualificazione.

1989/90

COPPA DELLE COPPE 

SEDICESIMI FINALE

Valur(Isl)-Dinamo Berlino 1-2
Dinamo Berlino-Valur 2-1

OTTAVI DI FINALE

Monaco(Fra)-Dinamo Berlino 0-0
Dinamo Berlino-Monaco 1-1 dts

Per la prima volta dopo dieci anni, la Dinamo lascia la Coppa Campioni, ritorna in Coppa delle Coppe.
Ai Sedicesimi supera il Valur, in Islanda non e' facile come sempre, andato sotto di una rete, la Dinamo riesce prima a pareggiare, poi a chiudere il match con un tranquillo 2-1.
Risultato che si ripete a Berlino.
Nel turno successivo pesca i francesi del Monaco, in Francia strappa un prezioso pareggio, ma nel ritorno(15 giorni prima della caduta del muro), si fa eliminare pareggiando 1-1 ai supplementari.

1990

INTERTOTO

Dinamo Berlino-Bayer 05 Uerdingen(Ger) 1-2
Dinamo Berlino-Grasshopper(Svi) 2-1
Bayer 05 Uerdingen-Dinamo Berlino 3-0
Dinamo Berlino-Olimpia Lubiana(Jug) 1-1
Olimpia Lubiana-Dinamo Berlino 1-0
Grasshopper-Dinamo Berlino 1-3

In una Germania, polticamente e storicamente divisa, la Dinamo Berlino si appresta a disputare Intertoto, sara' anche ultima volta che giochera' in campo europeo.
Arrivera' ultima a pari col Grasshopper, a tre punti dal Bayer 05 Uerdingen, le sfide con le squadre dell'Ovest, non hanno portato soddisfazioni.
Ultimo match e' contro il Grasshopper a Zurigo, chiuso alla grande con una secca vittoria 3-1, chiude cosi la storia di una grande squadra

Nessun commento:

Posta un commento